logo

Politiche migratorie, lavoratori qualificati, settore sanitario. I Rapporto EMN Italia

Curatori: EMN Italia Casa editrice: IDOS Città: Roma

Data pubblicazione: 2009 ISBN: 978-88-6480-0141 » Indice_EMN I.pdf   

 

Il Ministero dell’Interno, con il supporto del Centro Studi e Ricerche Idos/Dossier Statistico Immigrazione, è referente per l’Italia dell’European Migration Network e, in questo Primo Rapporto EMN Italy, ha raccolto i risultati di tre studi relativi alle politiche migratorie dell’ultimo quadriennio e al fabbisogno di lavoratori qualificati nel mercato occupazionale italiano.
Il primo studio si propone di presentare lo stato delle politiche su immigrazione e asilo in Italia adoperando uno stile divulgativo, che possa essere capito anche dai non addetti ai lavori e dai lettori non italiani.
Il secondo studio, sul mercato del lavoro e i flussi qualificati, mostra come la maggior parte dei lavoratori non comunitari, pur avendo fruito mediamente di una buona preparazione, non abbia avuto in Italia un inserimento corrispondente alle proprie capacità. I datori di lavoro italiani non sono chiusi all’inserimento nelle loro aziende di lavoratori qualificati stranieri, ma preferiscono selezionarli dopo averli conosciuti sul campo, per cui l’approvvigionamento non avviene tramite la chiamata diretta dall’estero ma solo successivamente. Opportune politiche di riqualificazione permetterebbero di ricollocare nel tempo gli interessati in mansioni più elevate.
Il terzo studio è dedicato ai lavoratori stranieri del settore sanitario: infermieri, medici e altri operatori qualificati. L’immigrazione di operatori sanitari è qui esaminata con riferimento alle esigenze della società italiana, ma non va dimenticato che l’Assemblea dell’Organizzazione Mondiale della Sanità ha riconosciuto la migrazione internazionale di personale sanitario qualificato anche come una sfida per i sistemi sanitari nazionali dei paesi più poveri. Il sistema attuale di mobilità, caratterizzato da fattori di attrazione ed espulsione, lascia presagire che tale esodo potrà continuare ancora per diversi decenni.
 



    via Arrigo Davila, 16 - 00179 Roma - tel. +39 06 66514345 +39 06 66514502 - P.IVA 07944581003 - note legali