logo

Misurare l’integrazione: il caso italiano

Curatori: IDOS per Progetto MITI Casa editrice: Idos Città: Roma

Data pubblicazione: 2008 » Indice_MITI.pdf   

 

Attraverso una griglia comune e condivisa di indicatori statistici appositamente organizzati in indici tematici, il progetto M.I.T.I. si è proposto di realizzare uno studio comparativo, tra i paesi partner, del diverso grado di integrazione socio-lavorativa degli immigrati provenienti da paesi terzi, attraverso un’analisi di tipo territoriale (regioni e maggiori aree metropolitane). Lo scopo è quello di fornire ai decisori politici di ciascun paese partecipante uno strumento, metodologicamente efficace e più volte testato, per calibrare le scelte operative e gestionali di un fenomeno complesso come quello dell’integrazione, potendo contare anche su un quadro transnazionale di riferimento.
Si tratta di un progetto nato sulla base dell’esperienza italiana maturata nell’ambito del CNEL (Consiglio nazionale per l’economia e il lavoro), il quale, attraverso l’Organismo nazionale di coordinamento delle politiche di integrazione degli stranieri (ONC), da sei anni commissiona al Centro studi e ricerche IDOS l’elaborazione di un Rapporto annuale sugli Indici di integrazione degli immigrati in Italia. Questo banco di prova pluriennale ha offerto l’occasione scientifica per tentare di misurare le diverse potenzialità di integrazione socio-occupazionale degli immigrati nelle varie aree, regioni e province del paese; tentativo che si è esplicato attraverso la selezione e l’utilizzazione di molteplici indicatori statistici, opportunamente correlati in un sistema di indici sintetici, e mediante l’applicazione di un metodo di standardizzazione per punteggio.
La presente edizione è stata pubblicata in versione bilingue Italiano-Inglese.
 



    via Arrigo Davila, 16 - 00179 Roma - tel. +39 06 66514345 +39 06 66514502 - P.IVA 07944581003 - note legali