logo
07 feb 2012

1951-2011 Le migrazioni in Italia tra passato e futuro

 

INVITO ALLA STAMPA

L’Italia dell’immigrazione presentata al mondo

 

Presentazione della ricerca:

1951-2011. Le migrazioni in Italia tra passato e futuro

1951-2011. Migration in Italy between past and future

 

 GIOVEDI 9 FEBBRAIO 2012, ore 11

Sala Marconi, Radio Vaticana, Piazza Pia 3, Roma 

 

L’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM), con il supporto del Centro Studi e Ricerche IDOS, organizza il prossimo 9 febbraio alle ore 11.00, presso la Sala Marconi di Radio Vaticana di Roma (Piazza Pia, 3) la Conferenza Stampa di presentazione della Ricerca 1951-2011 Le migrazioni in Italia tra passato e futuro”.

La Ricerca, prodotta in occasione delle celebrazioni del 60° anniversario dell’OIM svoltesi nel 2011, vuole essere un’occasione per avviare una riflessione sui movimenti migratori che hanno interessato l’Italia dal 1951 a oggi ed è stata redatta in italiano e in inglese per permetterne una diffusione anche all’estero.

“I cambiamenti di questi ultimi 60 anni possono essere sintetizzati da un dato statistico particolarmente significativo”, afferma José Angel Oropeza, direttore dell’Ufficio di Coordinamento per il Mediterraneo dell’OIM, “dal 1946 al 1951 – anno di fondazione dell’OIM – gli italiani che emigrarono all’estero per cercare lavoro furono 1 milione e 420 mila; in questi ultimi cinque anni, dal 2006 al 2011, sono stati invece 1 milione 535 mila gli stranieri che sono immigrati in Italia.”

Allo stato attuale vivono in Italia circa 5 milioni di immigrati regolari che costituiscono il 6,5% della popolazione e il 9% degli occupati, contribuiscono per il 12,1% al PIL (all’incirca 165 miliardi di euro) e rappresentano il 7,9% dei contribuenti totali.

“Per la prima volta una ricerca sull’immigrazione in Italia farà il giro del mondo”, spiega Oropeza.“L’OIM, che è presente in oltre 140 paesi del mondo, ha infatti voluto che la ricerca fosse pubblicata anche in inglese per poterla diffondere all’estero, una novità assoluta per questo tipo di pubblicazioni”.

Alla Conferenza Stampa prenderanno parte rappresentanti dell’OIM e del Centro IDOS, insieme a rappresentanti di immigrati, di ambasciate, del governo italiano, del mondo ecclesiale e delle ACLI.

 

Per informazioni contattare: Ufficio Stampa OIM Roma, Tel. +39 06 44 186 207 / 228  Email:iomromepress@iom.int

 

Programma

Scarica Rapporto in italiano

Scarica Rapporto in inglese

Condividi
 

Archivio precedenti:

 

    via Arrigo Davila, 16 - 00179 Roma - tel. +39 06 66514345 +39 06 66514502 - P.IVA 07944581003 - note legali